Gruccione (Merops apiaster)

Il gruccione è un variopinto uccello appartenente alla famiglia Meropidae,
ha una lunghezza di 25–29 cm incluse le due penne allungate della coda e la sua apertura alare può raggiungere i 40 cm il suo peso è di circa 50 e 70 grammi.
Si nutre prevalentemente di insetti, api, vespe, bombi, tafani, libellule, farfalle, cicale, coleotteri, catturati in volo.
I gruccioni sono socievoli tra loro e vivono in colonie, di solito all'inizio di maggio fanno il nido in banchi di sabbia o terra mista ad argilla, preferibilmente lungo le rive dei fiumi.

Scavano un cunicolo lungo anche 3-5 metri in fondo al quale depongono 5-8 uova sferiche.
In Italia nelle regioni nord occidentali le colonie di nidificazione sono concentrate quasi esclusivamente in pianura e collina, arrivano qui tra la fine di aprile e maggio dopo aver fatto un lungo viaggio partendo dall'Africa subsahariana per poi ritornare ad agosto inoltrato o settembre insieme alla prole ormai autosufficiente.


Foto gruccioni aprile 2014 riratti appena arrivati da pochi giorni nel luogo di riproduzione, argine del fiume Scrivia in Piemonte.
In questa fase si riuniscono e si formano le coppie con piccoli litigi per riprendere il possesso del proprio nido.


Foto maggio 2015 ritratti nella fase della riproduzione.

Il maschio nel periodo dell'accoppiamento porta alla femmina quasi tutte le prede catturate nel corso della giornata come dono nuziale prima dell'accoppiamento.
La coppia inizia ad entrare e uscire dal proprio nido, segnale che la deposizione delle uova da parte della femmina è ormai imminente.....


New set photo - magio 2017